Talent Room

Marianna Bruno racconta

Pubblicato il 11/05/2022

Marianna Bruno

Chi Sono

Sono nata a Cuneo nel 1999. Dopo gli studi al liceo artistico Ego Bianchi di Cuneo, ho studiato pittura e illustrazione alla Libera Accademia d’Arte Novalia. A dicembre 2021 mi sono laureata con
una tesi in illustrazione.

Faccio parte del collettivo di storytelling Antologica e seguo alcuni progetti di illustrazione di realtà
locali.

Il mio percorso

Grazie ai tre anni di accademia e al rapporto unico che si è creato con i docenti, sono riuscita a  dare una direzione a un bisogno viscerale che mi porto dentro da sempre.

L’atto creativo per me è  una questione di necessità, che può assumere forme anche molto diverse tra loro.

In accademia  ho avuto l’opportunità di sperimentare, i docenti hanno saputo introdurmi a nuovi linguaggi ma rispettando sempre le mie inclinazioni e la mia ricerca personale.

Aneddoto

Ricordo con piacere il mio primo esame di illustrazione per l’infanzia con Giovanni Manna e Laura  Manaresi. Era la prima volta che affrontavo un progetto simile, avevo investito la maggior parte dei  miei pomeriggi e ne ero rimasta molto coinvolta, soprattutto a livello emotivo.

Quel giorno mi sono sentita dire una frase che ha dato un senso a tutto il mio percorso e a tanti anni di impegno costante: “Sei sulla strada giusta”.

Futuro

Nelle mie illustrazioni mi ispiro alla natura, ai miti e alle leggende, a elementi folkloristici e,  soprattutto, ai simboli e agli archetipi.

Nell’ultimo periodo i miei lavori ruotano attorno all’idea del sacro e del rapporto dell’uomo con la divinità: da qui è nato il mio progetto di tesi sulle montagne sacre, presentato al concorso per la Bologna Children’s Book Fair 2022.

Potrebbe interessarti...

Chiedi
Informazioni