News

Una graphic novel per la nuova sede di Confindustria a Cuneo

Pubblicato il 24/06/2022

LIcia Colò_votazioni graphic novel_confindustria

Confindustria ha una nuova meravigliosa sede operativa nel cuore della città di Cuneo

Si tratta di Casa Betania, un edificio storico imponente e affascinante, finito di costruire su progetto di Antonio Toselli nel 1940, utilizzato fino ai primi anni duemila per esercizi di carattere spirituale e religioso, oggi riqualificato per essere lo spazio per le attività di Confindustria, a seguito di un importante progetto di ristrutturazione.  

Alla Libera Accademia d’Arte Novalia, il prestigioso incarico di celebrare la nuova sede con una graphic novel, un romanzo a fumetti incentrato proprio su Casa Betania, scelto tra le proposte dei suoi allievi. 

Giovedì 23 giugno, durante l’assemblea annuale che è stata anche l’inaugurazione della sede, è stato presentato il progetto e gli associati hanno espresso le loro preferenze per scegliere uno tra i tre progetti presentati, che sarà sviluppato nei prossimi 12 mesi

Hanno votato esprimendo la propria preferenza anche personaggi illustri come il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, Licia Colò, Paolo Crepet e il regista Alessandro Antonino.

Il risultato finale sarà un romanzo a fumetti composto da 48 tavole, testimone di una tappa importante nella storia di Confindustria a Cuneo. 

Grande partecipazione al concorso interno con una trentina di progetti presentati dagli studenti

Per offrire la possibilità a tutti gli studenti dell’Accademia di cogliere questa opportunità, è stato organizzato una sorta di concorso interno al quale hanno partecipato una trentina di progetti

Ancora una volta la voglia di partecipare, la creatività, il talento e la dedizione degli studenti dell’Accademia si è fatta notare: stili differenti, storie originali e fantasiose, realizzate con grande cura e impegno.

L’arduo compito di decretare i tre progetti finalisti è stato affidato a due docenti di grande prestigio dell’Accademia: Giancarlo Marzano, che fa parte, in qualità di sceneggiatore, dello staff della testata Dylan Dog, e Lorena Canottiere, fumettista di fama internazionale. 

Le tre storie selezionate e presentate a Confindustria sono quelle di Alessia Marabotto, Giorgia Zanin e Veronica Pia che hanno fatto dei lavori eccellenti.

Grazie alla fiducia di Confindustria, ecco una nuova e stimolante sfida che la Libera Accademia d’Arte Novalia ha colto con entusiasmo, un’ occasione importante per fare sinergia col nostro territorio e dare visibilità al talento dei suoi studenti” sono le parole di Daniele Cazzato, artista e direttore dell’Accademia.   

E’ uscito un interessante articolo anche su Made In Cuneo, firmato da Raffaele Viglione, che racconta l’iniziativa che è possibile leggere QUI.

Potrebbe interessarti...

News

Come nasce un’illustratrice: Veronica Pia

Veronica Pia, classe 1999, è un'illustratrice che vive tra Asti e Pisa. Ha terminato nel 2022 il suo percorso di studi alla Libera Accademia Novalia. Sta terminando il progetto di un libro per bambini che uscirà nel 2023 e partecipa a concorsi internazionali di illustrazione.

Leggi tutto ›

Chiedi
Informazioni